A Sassari migliaia di persone per il Gay Pride sardo

Tra gli slogan: "Libertà senza confini" per il diritto ad avere diritti

A Sassari migliaia di persone per il Gay Pride sardo
Ansa
ANSA

“Libertà senza confini”, è lo slogan che campeggia nel logo del Gay Pride sardo 2022, la manifestazione dell'orgoglio delle persone gay, lesbiche e trans. Per celebrare questo ritorno del grande corteo, a Sassari sono arrivati pullman da tutta l'isola. Migliaia di persone hanno inondato il centro della città di colori e sorrisi, per il "diritto ad avere diritti", e per celebrare tutti insieme i primi 30 anni di vita del Movimento omosessuale sardo, associazione capofila dell'organizzazione di questa edizione. Il grande corteo accompagnato dalla musica proveniente da cinque carri  si è concentrato in piazza Università da dove, poco dopo le 18, ha cominciato a sfilare verso corso Vico in direzione di Porta Sant'Antonio e corso Vittorio Emanuele, dove c'è stata la prima delle due partenze differite, pensate insieme al movimento disabilità per agevolare la partecipazione. In piazza d'Italia la conclusione con la lettura del documento politico e gli interventi delle associazioni, delle madrine e la presentazione della canzone ufficiale del Pride, scritta e cantata da Claudia Aru.