Al via il Cagliari Film Festival

Nella cornice del Palazzo Siotto l'intreccio tra cinema e fotografia

Al via il Cagliari Film Festival
Lcc
Buoncammino

Sarà Aleksey German jr, uno dei più apprezzati registi della nuova generazione russa, a inaugurare il Cagliari film festival. Alle 21:30 sarà proiettato il suo "Dovlatov. I libri invisibili", vincitore dell'Orso d'argento al Festival di Berlino. Il film è un omaggio allo scrittore russo, ma anche una riflessione sulla censura e l'oppressione del regime sovietico che costantemente rifiuta la pubblicazione delle sue opere.

Dieci appuntamenti che vedranno protagonisti registi di consolidata esperienza, ma anche giovani autori e autrici a cui, da sempre, la manifestazione guarda con particolare attenzione per promuovere il loro talento artistico.  

Per quattro giorni nello splendido giardino del Palazzo Siotto, cinema, documentari e fotografia si intrecceranno in uno stimolante programma per riflettere sui temi della censura, della pandemia, dell'utopia e della scuola.