Blitz dei Carabinieri e dell'ispettorato

Caporalato: 10 manovali in nero in azienda agricola

Venivano accompagnati sul luogo di lavoro con un camion

Caporalato: 10 manovali in nero in azienda agricola
Ansa
ANSA

Blitz all'alba di Carabinieri e Ispettorato del lavoro contro il caporalato. L'operazione è scattata a Nuraminis dove nei campi di carciofo di un'azienda agricola erano impiegati stranieri e italiani in nero. All'arrivo dei militari il gruppo ha tentato di allontanarsi ma è stato bloccato. I 10 lavoranti (8 extracomunitari del Senegal, del Mali e della Guinea e 2 italiani della zona) non avevano contratto di assunzione ed erano retribuiti con una somma inferiore ai minimi salariali. Gli stranieri erano con permesso di soggiorno in regola. Gli operai, tra i venti e i cinquant'anni, venivano prelevati tra Nuraminis e Serramanna da un camion condotto da un 63enne originario di Nuraminis ma residente a Serramanna dove erano state sistemate alcune panche. L'uomo alla guida del mezzo è stato segnalato per aver impiegato manodopera irregolare. L' attività produttiva dell'azienda agricola è stata sospesa: comminate sanzioni per 25mila euro e contravvenzioni al Codice della strada per l'utilizzo dell'autocarro per trasportare persone.