Cellino, il Riesame dispone il sequestro di 59 milioni di euro

Si tratta del patrimonio di un fondo inglese riconducibile all'imprenditore

Cellino, il Riesame dispone il sequestro di 59 milioni di euro
Ansa
Massimo Cellino

Brutto colpo per Massimo Cellino. Il tribunale del Riesame, accogliendo la richiesta della Procura, ha disposto il maxi sequestro da 59 milioni di euro nei confronti del patron del Brescia Calcio. La cifra è calcolata sul patrimonio netto della società contenuta nel trust inglese contestato dalla Procura lombarda. 

I giudici del Riesame hanno condiviso la sentenza della Cassazione che aveva stabilito che non dovesse essere sequestrata solo la cifra non versata al fisco (una cartella da 700.000 euro saldata in questi mesi da Massimo Cellino) ma l'intero capitale transitato sul fondo riconducibile all'imprenditore sardo.