Il giro della Sardegna a nuoto per solidarietà

La nuova sfida di Corrado Sorrentino

L'ex campione di nuoto raccoglie fondi per un macchinario destinato all'ospedale Microcitemico

La nuova sfida di Corrado Sorrentino
Tgr Rai Sardegna
Corrado Sorrentino giro di Sardegna a nuoto

Aveva perso sua figlia di otto anni per una rara patologia intestinale. Da allora ha fatto della solidarietà un impegno costante con iniziative promosse dall'associazione Amelia, così si chiamava la bambina. Ora Corrado Sorrentino, diverse volte campione italiano ed europeo di nuoto, oggi allenatore e direttore sportivo fa un'altra scommessa per acquistare un macchinario speciale da donare all'Oncoematologia dell'ospedale Microcitemico di Cagliari. 

Completerà il giro della Sardegna a nuoto per raccogliere fondi. La sfida è iniziata dal porticciolo cagliaritano di Marina Piccola. Con lui, nelle prime bracciate, la nipotina Giulia.

Sorrentino percorrerà 700 chilometri in 58 tappe, fino al 28 agosto. Il progetto è nato un anno fa, dopo il periplo dell'isola di San Pietro.

Per il giro ci sarà il supporto della Guardia Costiera.


 

Il servizio di Elena Laudante