Ladro incastrato dal sorriso

Un ragazzo gambiano di 29 anni, accusato di due furti, è stato arrestato dalla polizia

Ladro incastrato dal sorriso
Ansa
Una macchina della polizia

Tradito dal sorriso e riconosciuto dagli investigatori attraverso le immagini di una telecamera. Soprattutto per una particolarità: uno spazio tra gli incisivi superiori. Gli investigatori della Sezione Reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile hanno denunciato un cittadino originario del Gambia, di 29 anni, già noto alle forze dell'ordine, perché ritenuto responsabile di due furti aggravati messi a segno il 10 e l'11 giugno tra Stampace e Is Mirrionis. Nel primo caso il gambiano aveva approcciato una coppia per strada e gli aveva proposto con insistenza l'acquisto di sostanze stupefacenti. Il giovane aveva continuato a molestare i due ed era stato invitato ad allontanarsi. Solo successivamente era saltato fuori che era sparito un telefono cellulare. La notte successiva, il gambiano aveva strappato con forza una catenina in oro portata al collo da un giovane cagliaritano, che faceva rientro alla propria abitazione dopo aver passato la serata alla manifestazione studentesca "Ateneika". Dopo avergli chiesto una sigaretta fingendo di abbracciarlo, era riuscito a strappargli dal collo la collana in oro. Lo scorso 18 giugno il 29enne era stato anche arrestato dalla Squadra Volanti per aver rapinato, nel largo Carlo Felice, un anziano portandogli via una collana in oro dopo averlo minacciato