Picchiato e rinchiuso nel seminterrato di un hotel, due arresti per sequestro di persona

In manette due giovani di Bari Sardo, rispettivamente titolare e dipendente di una struttura alberghiera di Cardedu. La vittima un lavoratore che aveva avuto con loro una discussione

Picchiato e rinchiuso nel seminterrato di un hotel, due arresti per sequestro di persona
carabinieri

Due giovani di 29 e 28 anni anni di Bari Sardo, rispettivamente titolare e dipendente di una struttura alberghiera di Cardedu, sono stati arrestati - e poi sottoposti ai domiciliari dal Gip di Lanusei - con l'accusa di lesioni personali e sequestro di persona. Sono accusati di avere pestato la notte del 7 luglio un altro dipendente della struttura e rinchiuso all'interno di una stanza per 24 ore con la porta d'ingresso sbarrata con spranghe e viti. Solo ieri sera il giovane è stato liberato grazie all'intervento dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cardedu, allertati da un conoscente del ragazzo. I militari hanno raggiunto il residence segnalato e dopo aver avuto accesso alla zona seminterrata che ospita i dipendenti della struttura hanno liberato la vittima e chiamato il personale del 118. I medici dopo avergli prestato le prime cure lo hanno trasferito in codice giallo, all'ospedale di Lanusei a causa di politraumi e fratture varie, per cui si è reso necessario il ricovero nel reparto di Chirurgia. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il movente dell'aggressione sarebbe stata una rissa scoppiata tra la vittima e altri dipendenti dell'albergo