Proroga sino al 31 dicembre

Proroga per i medici Usca e il personale reclutato in pandemia

In Consiglio regionale via libera unanime a leggina da 26 milioni

Proroga per i medici Usca e il personale reclutato in pandemia
Ansa
ANSA

Semaforo verde, all'unanimità in Consiglio regionale, alla proposta di legge che stanzia venti milioni di euro per la proroga al 31 dicembre del personale reclutato per l'emergenza Covid e altri sei milioni per la proroga, sempre al 31 dicembre, dei medici delle Usca. 

Il personale impiegato per affrontare la pandemia comprende 1648 tra medici, infermieri, operatori socio-sanitari, infermieri e amministrativi. I medici delle Usca in scadenza erano 154. 

La legge produce effetti dal primo luglio. Il provvedimento prevede anche l'utilizzo dei medici Usca per coprire i posti carenti di guardia medica e guardia medica turistica, ma questo potrà avvenire solo con accordo sindacale. 

La legge consente poi la riprogrammazione di 8 milioni di risorse del bilancio dell'assessorato alla Sanità e inizialmente stanziate per l'abbattimento delle liste d'attesa nel fra il 2010 e il 2021, ma non spese: potranno essere destinate alla specialistica ambulatoriale e all'acquisto di prestazioni da privati.