A Santadi l'ultimo saluto a Stefano, morto in raffineria. Telefonata di Moratti alla famiglia

I funerali dell'operaio morto nella raffineria della Saras di Sarroch si sono svolti nella chiesetta di Terresoli, frazione di Santadi, paese di cui il lavoratore era originario. Colletta dei colleghi di lavoro per la famiglia

A Santadi l'ultimo saluto a Stefano, morto in raffineria. Telefonata di Moratti alla famiglia
Tgr Sardegna
il feretro fuori dalla chiesa

Sono stati celebrati nella chiesa di San Giovanni Bosco a Santadi, i funerali di Stefano Nonnis, l'operaio quarantaduenne morto annegato mercoledì scorso all'interno della raffineria di Sarroch di proprietà della famiglia Moratti. E proprio il presidente della società Massimo Moratti ha telefonato a Cristian Nonnis, fratello del lavoratore per esprimere solidarietà e vicinanza alla famiglia e manifestare fiducia nei confronti della Magistratura che sull'incidente ha aperto un'inchiesta. I compagni di lavoro di Stefano intanto hanno deciso di rinunciare alla retribuzione di alcune ore di lavoro per destinarla alla famiglia Nonnis.