COVID

La variante Centaurus arrivata nell'isola

Più contagiosa di Omicron 5. Contagi sotto quota mille. Sei vittime, anche un 32enne

La variante Centaurus arrivata nell'isola
Regione Sardegna
Un'operatrice impegnata nell'analisi genomica al Policlinico di Cagliari

Primo caso in Sardegna di Omicron Centaurus, la cosiddetta variante indiana del Covid. Il virus è stato sequenziato nei laboratori dell'Azienda
ospedaliera universitaria di Cagliari. Colpita una donna di circa 40 anni, risultata positiva il 10 agosto al test molecolare. Il sequenziamento genomico ha poi indicato la
presenza della variante. La paziente sta bene ed è in isolamento domiciliare. Attualmente, la variante dominante in Italia è ancora Omicron 5, ma stanno
spuntando i primi casi di Centaurus, variante che potrebbe rimpiazzare la precedente perché ritenuta più contagiosa.
Nell'ultimo bollettino in Sardegna si registrano 759 ulteriori casi confermati di positività al Covid -19 (di cui 707 diagnosticati da antigenico). Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2990 tamponi. Per quanto riguarda i ricoveri la situazione resta quasi stabile: i pazienti in terapia intensiva sono undici (-1), quelli in area medica 132 (+ 5). In calo le persone in isolamento domiciliare: 15370 sono i casi di isolamento domiciliare (-799). 

Si registrano comunque sei decessi: un uomo di 70 e uno di 81 anni, residenti nella provincia del Sud Sardegna; una donna di 72 anni, residente nella Città Metropolitana di Cagliari; una donna di 89 anni, residente nella provincia di Sassari; un uomo di 97 anni, residente nella provincia di Nuoro e un uomo di 32 anni, residente nella provincia di Oristano.