Covid, cala l'incidenza ma ci sono 6 nuovi decessi

I dati della Fondazione Gimbe evidenziano una discesa della curva. Frena la campagna vaccinale e resta alto il numero delle vittime

Covid, cala l'incidenza ma ci sono 6 nuovi decessi
Ansa
Provette Covid

In netta discesa la curva del Covid in Sardegna dove, nella settimana fra il 17 e il 23 agosto, la Fondazione Gimbe registra una performance in miglioramento per i casi Covid attualmente positivi ogni 100 mila abitanti (923 rispetto agli oltre 2 mila di fine luglio), ma un aumento dei nuovi casi (+27,9%) rispetto alla settimana precedente. Un incremento più evidente dell'incidenza si ha nella provincia di  Nuoro, 352 per 100 mila abitanti (+66,8% rispetto alla settimana precedente), ma anche nella città metropolitana di Cagliari, 340 (+40,5%). Sotto la media nazionale i posti letto occupati da pazienti Covid in area medica (7,6%) mentre restano ancora al di sopra quelli in terapia intensiva (4,9%).

Sul fronte della campagna vaccinale, la percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto alcuna dose di vaccino è pari al 9,7% (media Italia 9,6%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 2,4%. La percentuale di chi non ha fatto la terza dose è pari a 11,4% (media Italia 10,6%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell'immediato, pari al 6,6%. Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 11,8% (media Italia 16,7%), mentre tra i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni solo il 41,6% (media Italia 35,1%) ha completato il ciclo vaccinale a cui aggiungere un ulteriore 4,5% (media Italia 3,3%) solo con prima dose. 

L'ultimo bollettino quotidiano emesso dalla Regione registra un ulteriore calo dei contagi: diminuiscono le nuove diagnosi, 601 in ventiquattro ore sulla base di circa tremila tamponi, ma ci sono sei nuove vittime, tra le quali due donne di 66 e 67 anni. Nel servizio di Graziano Pintus l'intervista all'epidemiologo dell'Università di Sassari Giovanni Sotgiu.