A CAGLIARI

Rapinano un gruppo di studenti: due arrestati

Uno dei due è minorenne. Calci e pugni contro cinque ragazzi quasi coetanei

Rapinano un gruppo di studenti: due arrestati
Tgr

Prima la richiesta di aiuto, poi minacce, infine l'aggressione e la rapina di un gruppo di studenti universitari. Un minorenne e un ventenne sono stati arrestati dalla polizia a Cagliari per rapina. Vittime cinque studenti, di età compresa tra i 24 e i 26 anni. L'episodio è avvenuto ieri notte nell'area sportiva che si trova vicino a via Rockfeller. Gli studenti sono stati avvicinati da un gruppo di ragazzi, tra i quali gli arrestati, che hanno chiesto loro un cric per l'auto. 

Ricevuta una risposta negativa, il gruppetto ha mostrato le vere intenzioni. Hanno aggredito gli studenti, colpendoli con calci e pugni, poi li hanno minacciati con dei cocci di vetro e si sono fatti consegnare un computer portatile e il portafogli di uno dei giovani. 
I cinque studenti si sono allontanati e hanno incrociato una pattuglia della squadra volante. Ai poliziotti hanno raccontato quanto era appena accaduto. Gli agenti, raccolte le
testimonianze, hanno rintracciato il ventenne e il minorenne non troppo distante: si erano nascosti tra i cespugli. Entrambi sono stati arrestati. La refurtiva è stata solo in parte recuperata.