Schianto mortale, il giovane alla guida dovrà rispondere di omicidio stradale

Si sarebbe messo al volante dopo aver bevuto. Nello scontro era morto un imprenditore di Terralba

Schianto mortale, il giovane alla guida dovrà rispondere di omicidio stradale
Carabinieri
Il luogo dell'incidente

Lesioni gravi e omicidio stradale aggravato: sono le contestazioni nei confronti del ragazzo di 19 anni alla guida dell'utilitaria che domenica 14 agosto si è scontrata con un furgone sulla statale 49 all'incrocio con la strada comunale 22 vicino ad Arborea. Lo schianto era avvenuto alle prime luci del giorno, scaraventando entrambi i mezzi in un campo di mais. Nell'incidente era morto sul colpo Alessandro Mura, 32 anni, imprenditore di Terralba. Nel sangue del giovane che guidava l'utilitaria, anch'egli ferito e ancora ricoverato in ospedale, sarebbe stata riscontrata la presenza di alcol. E sono in ospedale anche le altre due persone che si trovavano insieme a lui, un 38enne e un 25enne, entrambi ricoverati in gravi condizioni.