Yacht su scogli Porto Cervo, vittima non è morta d'infarto

L'autopsia ha confermato, lesioni fatali dopo violento impatto a terra

Yacht su scogli Porto Cervo, vittima non è morta d'infarto
ansa
ANSA

L'imprenditore anglo tedesco Dean Kronsbein è morto a causa di una grave lesione spinale e un forte trauma toracico come conseguenza di un violento impatto a terra, e non d'infarto come accertato in un primo momento. È questo l'esito dell'autopsia eseguita sul corpo della vittima dell'incidente nautico in Costa Smeralda, dal medico legale incarico dalla Procura di Tempio Pausania. Nei prossimi giorni cominceranno le perizie sulle due imbarcazioni sequestrate. 

Guarda il servizio