A Cagliari i campionati europei di judo per atleti paralimpici ipovedenti e ciechi

Al Pala Pirastu fino al 4 settembre. L'evento trasmesso in diretta streaming

A Cagliari i campionati europei di judo per atleti paralimpici ipovedenti e ciechi
Ufficio stampa
La sfida tra due atleti

Al via oggi al PalaPirastu a Cagliari i campionati europei di Judo per atleti paralimpici ipovedenti e ciechi. Fino al 4 settembre si affrontano 250 atleti di 22 nazioni iscritte, con un centinaio di accompagnatori al seguito. Nella prima giornata dei Campionati i riflettori rimarranno puntati su Carolina Costa, 28enne messinese, atleta vincitrice della storica medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Tokyo (categoria +70kg), a cui si sono aggiunte poi la medaglia d’argento al Grand Prix di Baku e il bronzo ai Campionati del Mondo di Lisbona del 2018. Costa sei anni fa ha scoperto di essere affetta da una malattia degenerativa della cornea, che l’ha resa ipovedente, e nel 2018 ha iniziato a gareggiare per la Federazione italiana sport per ipovedenti e ciechi.  Le gare sono iniziate alle 10 e andranno avanti fino alle 20 circa. L'evento, organizzato dall’IBSA (International blind sport Association) federazione paralimpica internazionale dello sport dei non vedenti, con il supporto della Regione Sardegna, si può seguire anche in diretta streaming.