Daspo urbano per 3 giovani dopo il brutale pestaggio a Tortolì

I fatti risalgono ad aprile, quando un lavoratore romeno fu vittima di un'aggressione. Disposte perquisizioni nelle abitazioni degli indagati

Daspo urbano per 3 giovani dopo il brutale pestaggio a Tortolì
Ansa
Carabinieri

Tre giovani di Tortolì, Girasole e Talana sono indagati per l'aggressione subita da un ragazzo romeno, lavoratore regolare in Sardegna per alcuni mesi, avvenuta nell'aprile scorso in un locale notturno di Tortolì. La vittima era finita in ospedale con contusioni, fratture ossee e con il rischio di perdita dell'udito. La procura di Lanusei ha disposto le perquisizioni eseguite dai carabinieri nelle abitazioni dei tre indagati, dove sono stati rinvenuti gli indumenti utilizzati, secondo l'accusa, durante l'aggressione. In attesa della conclusione del procedimento giudiziario, il Questore di Nuoro, Alfonso Polverino, ha emesso per i tre il Daspo urbano per un anno, con divieto di accesso ai pubblici esercizi e locali di intrattenimento. La brutale aggressione era stata ripresa da alcune telecamere di sorveglianza.