Ferita in scontro a Sassari, muore in ospedale dopo 24 ore

Acquisito video delle telecamere di zona, la Procura apre un'inchiesta

Ferita in scontro a Sassari, muore in ospedale dopo 24 ore
Ansa
ANSA

È morta in ospedale, dopo 24 ore di agonia, Alessandra Onida, 48 anni di Nuoro, coinvolta in un incidente stradale al centro di Sassari. I familiari hanno autorizzato la donazione degli organi. 

La donna viaggiava sul sedile posteriore di una Fiat Punto, guidata da Anna Gusai, 46anni di Nuoro. L'auto percorreva via Torres e all'incrocio con via Diaz si è scontrata con una Bmw condotta da un giovane di 27 anni di Sassari, Mattia Rassu. L'impatto ha scaraventato la Punto contro la parete di un palazzo e secondo i riscontri della Polizia Locale di Sassari, Alessandra Onida sarebbe stata sbalzata fuori dall'abitacolo. 

Ricoverata nel reparto di Rianimazione del Santissima Annunziata di Sassari, la donna è morta poche ore fa. Nell'incidente sono rimaste ferite altre tre persone: i due conducenti delle auto e un secondo passeggero della Punto che è arrivato in arresto cardiaco al pronto soccorso ed è stato salvato dai medici. Sul posto sono intevenuti i Vigili del fuoco e il 118. Gli agenti della Polizia locale, coordinati dal dirigente Gianni Serra, hanno acquisito le immagini registrate da alcune telecamere di videosorveglianza della zona e stanno ricostruendo l'accaduto. La Procura di Sassari ha aperto un'inchiesta.