Il mondo agricolo fa i conti con le sfide del futuro

Ad Alghero un convegno di Confagricoltura sulle nuove politiche comunitarie. Mentre Coldiretti scrive ai candidati alle politiche

Il mondo agricolo fa i conti con le sfide del futuro
Ansa
Agricoltura

Sfide e opportunità a partire dalla nuova politica agricola comunitaria, che regolamenterà lo sviluppo del mondo delle campagne nel prossimo quinquennio 2023/2027. Se ne è discusso ad Alghero, ad un convegno organizzato da Confagricoltura Sardegna al quale ha partecipato anche il presidente nazionale dell'organizzazione, Massimiliano Giansanti. Le sue riflessioni su un universo in profonda trasformazione nel servizio di Roberta Dore.

 

 

 

Intanto, Coldiretti ha indirizzato una lettera aperta al mondo politico in vista delle elezioni del prossimo 25 settembre chiedendo, per l'isola, contingenza e programmazione, impegni seri e leali e misurabili: "Burocrazia, cambiamenti climatici, caro materie prime ed energetico, acqua, cibo. Sono temi fondamentali per la Sardegna e per l'agricoltura in particolare che, secondo l'ultimo rilevamento rischia di perdere un'azienda su 10 in quanto chiuderà entro la fine dell'anno perché non riesce a fare quadrare i conti", si legge nel documento. Per questo, è l'appello dell'organizzazione, "è necessaria l'apertura del cantiere Sardegna per un progetto green di sovranità alimentare ed energetica, i cui tasselli sono acqua, cibo, energia, burocrazia e trasporti".