Migranti: ripresi sbarchi nel sud Sardegna, arrivati in 52

Ci sono anche tre donne, tutti trasferiti al Cpa di Monastir

Migranti: ripresi sbarchi nel sud Sardegna, arrivati in 52
Ansa
Sbarco migranti

Dopo il naufragio della settimana scorsa, con i cadaveri di cinque migranti recuperati in mare, sono ripresi gli sbarchi nelle coste del sud Sardegna dal nord Africa. Tra ieri pomeriggio e la nottata ne sono arrivati 52, tra di loro anche tre donne. Quattro migranti sono stati rintracciati dai carabinieri a Giba, mentre si allontanavano dalla spiaggia a piedi. Alle 21:20 un barchino con a bordo 15 uomini è approdato sulla spiaggia di S'Acqua durci, a Domus de Maria. I migranti sono stati bloccati dai carabinieri, mentre non è stato possibile recuperare il barchino a causa della scarsa visibilità. Infine alcune ore dopo una barca e un gommone con a bordo complessivamente 33 migranti, tra i quali le tre donne, sono stati rintracciati da una motovedetta del Reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza. I migranti sono stati soccorsi e trasportati al porto di Sant'Antioco e come tutti gli altri arrivati nel corso della giornata, sono stati trasferiti nel centro di prima accoglienza di Monastir