Cagliari

Minacce e insulti razzisti ai baristi: arrestato

Un giovane ha puntato un coltello contro i dipendenti di un locale di Is Mirrionis

Minacce e insulti razzisti ai baristi: arrestato
carabinieri

Ha minacciato di morte i dipendenti di un locale, puntando contro di loro un coltello e apostrofandoli con frasi a sfondo razzista. Un 23enne di Monserrato, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di San Bartolomeo per rapina impropria.
Intorno all'una il giovane è entrato in un bar di via Is Mirrionis e ha consumato cibo e bevande. I dipendenti, un ragazzo del
Ghana e uno del Senegal, gli hanno chiesto di pagare il conto, ma lui si è scagliato contro di loro. Arrivati subito sul posto, i carabinieri hanno sorpreso il 23enne mentre gettava in un cassonetto il coltello usato per le minacce. L'arma è stata sequestrata e il giovane arrestato.