Mont'e Prama, Nadia Canu dirigerà la fondazione

Funzionaria archeologa della Soprintendenza di Sassari, ha 44 anni e si insedierà il 3 ottobre

Mont'e Prama, Nadia Canu dirigerà la fondazione
web
Nadia Canu

Nadia Canu, 44 anni, da dieci funzionaria archeologa della Soprintendenza di Sassari e Nuoro, è la prima direttrice della Fondazione Mont'e Prama, che gestisce i beni archeologici di Cabras, le statue dei Giganti del Museo civico cittadino, l'antica città di Tharros, l'ipogeo di San Salvatore e la Torre spagnola di San Giovanni. Il cda dell'organismo, presieduto da Anthony Muroni, ha ufficializzato la nomina dopo le audizioni della terna dei candidati, composta oltre a Canu dall'archeologo Raimondo Zucca e dal coordinatore museale Paolo Sirena. Laureata in Conservazione dei beni culturali all'università di Cagliari, la nuova direttrice si insedierà lunedì 3 ottobre, una volta ottenuto il nullaosta del ministero della Cultura. “Il primo obiettivo all'orizzonte - ha dichiarato - è restituire finalmente l'intero complesso scultoreo al territorio di origine”. 

Il servizio di Nicola Accardo