Apparecchi non in regola, sanzioni per due titolari di Assemini e Guspini

Prosegue senza sosta il lavoro dei funzionari dell'Agenzia Dogane contro il gioco illegale

Apparecchi non in regola, sanzioni per due titolari di Assemini e Guspini
ansa
Agenzia delle Dogane

I funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli in servizio presso l’Ufficio dei Monopoli per la Sardegna, hanno sequestrato, in due esercizi commerciali di Assemini e Guspini, 6 apparecchi scollegati dalla rete telematica e privi di autorizzazione. I titolari sono stati sanzionati per un totale di 78mila euro. 

All’interno di alcuni apparecchi sono state, inoltre, rinvenute delle somme poste anch’esse sotto sequestro per un importo pari a 630 euro.

In caso di mancata oblazione,  è inoltre prevista la chiusura dell’esercizio per un periodo da 30 a 60 giorni, oltre la confisca degli apparecchi e di eventuali somme in essi contenute.

L’attività dell'Agenzia, che ha portato dall'inizio dell'anno al sequestro di 27 apparecchi , è il frutto di un’attività costante di intelligence e di contrasto all’illegalità nel settore dei giochi, a tutela del gioco responsabile e di contrasto al gioco minorile.