Caro bollette, il Comune spegne i principali monumenti

Iniziativa simbolica del sindaco Sanna: "Tutti dobbiamo fare i conti con rincari che minano la stabilità dei bilanci"

Caro bollette, il Comune spegne i principali monumenti
Tgr

"Da stasera, a malincuore, spegneremo le luci che illuminano la Statua di Eleonora d'Arborea nell'omonima piazza, la facciata del Palazzo degli Scolopi, le antiche mura e l'Hospitalis Sancti Antoni - annuncia il sindaco Massimiliano Sanna-. La bolletta energetica sta salendo vertiginosamente per tutti: cittadini, imprese e anche per i comuni. Tutti dobbiamo fare i conti con rincari che minano la stabilità dei bilanci".
L'amministrazione comunale lancia così un segnale per sensibilizzare al risparmio l'opinione pubblica, soprattutto in vista di un inverno che sul fronte dei rincari, del riscaldamento e della bolletta energetica si annuncia particolarmente difficile.
Contemporaneamente, il Comune sta realizzando una serie di azioni per il contenimento dei consumi: è in corso la gara
d'appalto per la gestione del nuovo servizio di illuminazione pubblica che prevede significativi risparmi e, nel frattempo,
negli immobili comunali si stanno sostituendo i punti di luce con apparati di nuova generazione al led capaci di ridurre i
consumi anche sull'ordine del 60%.