Cagliari

Centri culturali, sciopero indetto per venerdì prossimo

I lavoratori lamentano il pagamento in ritardo degli stipendi e la generale situazione di incertezza per il futuro

Centri culturali, sciopero indetto per venerdì prossimo
Tgr Sardegna
La protesta di fronte al municipio di Cagliari


Con la proclamazione dello sciopero di venerdì prossimo, si inasprisce la vertenza dei lavoratori dei centri culturali del Comune di Cagliari.  La mobilitazione indetta da Fp Cgil e Uil Pa è legata alle condizioni dei dipendenti del consorzio Camù, una trentina di persone che lamentano il ritardo nel pagamento degli stipendi, ma la mobilitazione in generale riguarda la "perenne incertezza per i cambi d'appalto e per l'applicazione di contratti diversi da quello di riferimento". A fine mese scade l'affidamento della gestione del Ghetto e l'amministrazione comunale non ha ancora provveduto a bandire una nuova gara.