Portovesme srl

L'appello dei lavoratori d'appalto: "non lasciateci soli"

L'assemblea ai cancelli della fabbrica

L'appello dei lavoratori d'appalto: "non lasciateci soli"
ansa
ANSA

Ai cancelli della Portovesme srl questa volta a lanciare il grido d'allarme sono i lavoratori delle ditte d'appalto. In un'assemblea affollata hanno chiesto a tutti: "non dimenticatevi di noi operai degli appalti". L'azienda, infatti, ha fatto slittare la fermata della linea del piombo sino all'1 febbraio e per ora la cassa integrazione per i 200 diretti è scongiurata, ma a rischio ci sono anche circa 800 operai delle manutenzioni. “E' una battaglia comune e se si vuole dare più forza a questa vertenza è bene essere uniti - dice Renato Tocco della Uilm, del Sulcis - Noi dobbiamo essere ai tavoli dove si discute il futuro di questo impianto e i lavoratori devono essere considerati alla stregua degli altri”.