Lavoro interinale fasullo, 3 milioni nascosti all'erario

La Guardia di Finanza ha denunciato 8 persone tra Sardegna, Veneto e Friuli

Lavoro interinale fasullo, 3 milioni nascosti all'erario
Ansa
Guardia di Finanza

Aveva creato una società che sulla carta offriva servizi di somministrazione di lavoratori interinali con sede legale a Olbia, ma era solo una scatola vuota che sgravava degli oneri fiscali tre aziende del Veneto che operavano nel settore metalmeccanico e che gestivano, invece, direttamente i propri dipendenti. Complessivamente, come ha accertato la Guardia di Finanza di Olbia, l'evasione ammonta a oltre 3 milioni di euro di imponibile e oltre 650 mila euro di Iva non pagata. Gli 8 indagati devono rispondere a vario titolo di reati fiscali, riciclaggio e interposizione fraudolenta di manodopera.