Sindacati in piazza per diritto a salute e welfare

Corteo a Cagliari promosso da Cgil, Cisl e Uil con associazioni dei malati, del mondo del volontariato e del terzo settore

Sindacati in piazza per diritto a salute e welfare
ansa
ANSA

Sabato di denunce e di proteste a Cagliari, a partire dalle 10, per la manifestazione regionale di Cgil, Cisl e Uil dal titolo "Curiamo la Sardegna": da piazza Trento il corteo attraverserà la città passando per viale Trieste, via Roma, via Sassari fino a piazza del Carmine, dove si alterneranno gli interventi dal palco. Pronto anche un documento con otto punti, oggetto delle rivendicazioni. 

Per i sindacati "non c'è un'organizzazione adeguata dei servizi e nemmeno una programmazione socio-sanitaria nel territorio" e denunciano: "il caos gestionale riguarda tutte le strutture, con una forte carenza di operatori sanitari". Cgil, Cisl e Uil denunciano inoltre l'assenza, "in tantissime aree, del livello minimo di cure, assistenza e prevenzione, la carenza di medici generici, guardie mediche o pediatri". 

I sindacati chiedono al presidente della Regione "un tavolo sulla Sanità per concordare priorità, iniziative e interventi finalizzati a garantire le cure per tutti i sardi, a partire dai più fragili, anziani e non autosufficienti". 

Hanno risposto all'appello tantissime associazioni dei malati, del mondo del volontariato e del terzo settore, che hanno risposto positivamente alla lettera inviata proprio dai sindacati per illustrare le ragioni dell'iniziativa e invitare alla partecipazione e condivisione.