Spiagge sarde depredate, 50kg sabbia e ciottoli nascosti nelle valigie

Il materiale recuperato all'aeroporto di Alghero dai funzionari dell'Agenzia Accise, Dogane e Monopoli

Spiagge sarde depredate, 50kg sabbia e ciottoli nascosti nelle valigie
Ansa
Sabbia e ciottoli rubati

La bassa stagione turistica in Sardegna non ferma le ruberie di sabbia e ciottoli dalle spiagge isolane. Dal 15 settembre al 15 ottobre i funzionari dell'Agenzia Accise Dogane e Monopoli (Adm), insieme ai militari della Guardia di Finanza e in collaborazione con il personale della Security dell'aeroporto di Alghero, hanno recuperato 19 chili di sabbia, 23 kg di ciottoli e 7 kg di conchiglie, occultati nei bagagli dei passeggeri in partenza dallo scalo catalano. I passeggeri fermati con il "bottino" sono di varie nazionalità: ungherese, ceca, austriaca, francese, spagnola e italiana. Il materiale è stato sequestrato e sono state applicate multe, che vanno da un minimo di 500 euro ad un massimo di 3000 euro.