Spiagge sarde depredate: ruba sabbia e la invia in Germania

Plico di una turista bloccato da dipendente delle Poste

Spiagge sarde depredate: ruba sabbia e la invia in Germania
Ansa
ANSA

Dopo avere ha rubato circa mezzo chilo di granelli di quarzo della spiaggia di Is Arutas, nell'Oristanese, per non farsi trovare con le mani nel sacco, una turista tedesca ha deciso di spedirli utilizzando le poste. L'attenta impiegata però, maneggiando la busta si è insospettita e ha avvisato le forze dell'ordine che all'interno del plico hanno trovato due buste di cellophane con all'interno la sabbia rubata. La turista, una cittadina della Baviera, rischia ora di dover pagare una multa salata. 

La vicenda è stata raccontata dall'associazione Sardegna Rubata e Depredata sui social. "Tra qualche settimana, al posto del prezioso bottino, la turista riceverà sempre un plico ma contenente una notifica di contestazione di reato e una ingiunzione di pagamento della relativa sanzione. "La sabbia rubata dalla spiaggia di Is Arutas invece molto presto tornerà al suo posto", scrive l'associazione.