Processo da rifare per il femminicidio di Romina Meloni nel 2019

All'imputato, condannato all'ergastolo, veniva contestato l'omicidio volontario premeditato e il tentato omicidio del nuovo compagno della donna

Processo da rifare per il femminicidio di Romina Meloni nel 2019
Tgr

Processo da rifare per il femminicidio di Romina Meloni, uccisa il 31 marzo del 2019 a Nuoro dall'ex compagno, Ettore Sini. 
La decisione dei giudici della Cassazione, limitatamente alle circostanze aggravanti, cioè aver agito per motivi abbietti che sono stati esclusi, per l'ex agente penitenziario di Bono, 52 anni, condannato all'ergastolo nel  processo d'appello. A Sini veniva contestato l'omicidio volontario premeditato e il tentato omicidio del nuovo compagno della vittima.