La giunta regionale perde pezzi, lascia la vicepresidente Alessandra Zedda

L'assessora al Lavoro ed esponente di Forza Italia lo ha comunicato con una lettera al presidente Solinas. Crescono i malumori nella maggioranza per il mancato rimpasto più volte annunciato dal governatore

La giunta regionale perde pezzi, lascia la vicepresidente Alessandra Zedda
Ansa
Alessandra Zedda

La giunta regionale perde un altro pezzo. Questa mattina si è dimessa - ufficialmente per motivi personali - l'assessora del Lavoro e vicepresidente Alessandra Zedda esponente di Forza Italia. Esattamente due mesi fa si era dimesso anche l'assessore dei Trasporti ed ex leghista Giorgio Todde, che in polemica con il partito per le candidature alle politiche, aveva deciso di fare un passo indietro. Casella tuttora vuota. In bilico anche l'Ambiente. Assessorato che a breve sarà costretto a lasciare l'esponente di Fratelli d'Italia Gianni Lampis, ora deputato. Solinas, nei mesi scorsi, più volte ha annunciato il rimpasto ma alla fine la maggioranza non ha mai trovato su questo un accordo. Così come sono stati rinviati a data destinarsi gli stati generali del centrodestra, originariamente fissati per il 20 ottobre. Un'occasione, era stato detto, per rilanciare l'operato della giunta. La mancata presa di posizione da parte del presidente Solinas rispetto ad alcune questioni ritenute da molti alleati urgenti - tra queste anche il rimescolamento delle deleghe - ha causato non pochi malumori e le dimissioni di oggi potrebbero rappresentare un ulteriore passo verso una resa dei conti.