Scaricato dall'Anversa, il belga strizza l'occhio ai rossoblu

Nainngolan lancia messaggi al Cagliari: "La mia porta sarà sempre aperta"

Intanto la squadra prosegue la preparazione ad Asseminello. Domani l'amichevole contro la Primavera

Nainngolan lancia messaggi al Cagliari: "La mia porta sarà sempre aperta"
ansa
Radja Nainggolan

Oggi doppia seduta di allenamento per il Cagliari in vista della trasferta di Frosinone. Ieri nel centro sportivo di Asseminello la squadra ha svolto prima delle esercitazioni dedicate a velocità e rapidità, e a seguire sviluppi di gioco. In chiusura una partita giocata su campo ridotto a ranghi misti. Lavori personalizzati per Filippo Falco e Leonardo Pavoletti.

Sabato alle 15 è in programma una partita di allenamento con la Primavera: i posti sono riservati agli abbonati.

Intanto Radja Nainggolan, scaricato dall'Anversa, lancia messaggi alla società rossoblu: “Ho un carattere difficile, ma a volte le cose possono risolversi. Se un giorno si parlerà di un mio ritorno per trovare un accordo dovremo esserlo tutti. Se un giorno ci si può riappacificare e trovare una soluzione non vedo perché no. Il mio telefono non ha mai squillato. Sono integro, ho ancora voglia di giocare a calcio. Non so come andrà a finire ma la mia porta sarà sempre aperta”.

Nainggolan non gioca dal 16 ottobre. Nel pre-partita di Standard Liegi-Anversa ha fumato una sigaretta elettronica in panchina, episodio che ha portato alla sospensione per comportamento non professionale.