Sardegna seconda per tasso di crescita, +1,1%

Analisi dell'ufficio studi della Camera di Commercio di Sassari

Sardegna seconda per tasso di crescita, +1,1%
Ansa
ANSA

La Sardegna reagisce bene alla doppia crisi economica scatenata della pandemia Covid e dalla guerra in Ucraina, e si colloca al secondo posto in Italia per tasso di crescita registrato nei primi nove mesi dell'anno. Tasso che è pari al + 1,13%. Il dato emerge da un'analisi effettuata dall'Ufficio studi della Camera di Commercio di Sassari. 

Lo studio certifica un andamento oscillante all'interno dei territori dell'Isola: nel terzo trimestre del 2022 si evidenzia la vivacità imprenditoriale delle province di Cagliari e Oristano, dove il tasso di crescita registrato segna + 0,37%, contro una media regionale di + 0,29%. Estendendo l'analisi al periodo gennaio-settembre, è invece il nord Sardegna a fare da traino per la ripresa dell'economia, con il miglior saldo tra iscrizioni e cessazioni di imprese (+ 940) e il più alto tasso di crescita dell'isola (+ 1,69%). 

A livello regionale, considerando i primi nove mesi di ogni anno, nel 2022 si sono iscritte ai sistemi camerali circa 6.500 nuove attività, dato inferiore solo nel primo anno di pandemia. Dal punto di vista settoriale ottime le performance dei settori delle costruzioni, turismo, servizi e agricoltura. Va male, invece, il commercio, che ha visto perdere 353 attività, legate al commercio ambulante (- 151 unità, una perdita in termini percentuale del 2,5%) e agli esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande. Nei servizi, oltre alle attività immobiliari (+ 107 imprese), si segnala una buona crescita dei attività professionali e scientifiche (+ 117 unità, pari a una crescita del 3,5%) e delle agenzie di viaggio, noleggio e servizi alle imprese (+ 189 imprese da inizio anno). Nei primi nove mesi tengono bene le imprese femminili (+ 1,1 %), mentre soffrono quelle giovanili che seppure in un anno difficile hanno ritrovato un po' di linfa nel trimestre luglio-settembre (+ 2,4 %).