Caterina Murino, Elena Ledda e i Tazenda protagonisti del Rocce Rosse Blues

Ritorno a Osini per l'edizione invernale

Caterina Murino, Elena Ledda e i Tazenda protagonisti del Rocce Rosse Blues
Ansa
Caterina Murino

Rocce Rosse Blues in versione invernale porta sul palco nomi come Caterina Murino, Tazenda, Elena Ledda e Zéphyr Duo. Un viaggio tra parole e musica nel borgo vecchio e nuovo ogliastrino di Osini, in Ogliastra, dove 31 anni fa ha inizio il festival. "Ammentos - ritorno a Macondo", questo il titolo della rassegna, il 13, 17 e 18 dicembre si svolge tra le chiese di Santa Susanna e San Giuseppe, con inizio alle 18.30. Partenza con i Tazenda e Caterina Murino insieme sul palco. In versione semiacustica, in trio, accompagnati da chitarra e pianoforte, daranno vita a un excursus che parte dagli anni di Andrea Parodi ai giorni nostri. Un concerto accompagnato dai testi recitati dall'attrice, suo padre era originario di Osini. Il 17 dicembre spazio al canto sacro. Con Elena Ledda voce, ci saranno Simonetta Soro voce, Mauro Palmas mandole, Marcello Peghin chitarre, Silvano Lobina basso, Cuncordu 'E Su Rosariu di Santu Lussurgiu voci. Domenica 18 dicembre, Rocce Rosse Blues Winter Edition si chiude con Zéphyr Duo, Angelica Perra - Eleonora Congiu in "Danze dal mondo", concerto per arpa celtica e flauto traverso.