Il padiglione Tavolara è di nuovo la casa dell'artigianato sardo

Oggi il taglio del nastro alle 11, apertura al pubblico con entrata libera dalle 18

Il padiglione Tavolara è di nuovo la casa dell'artigianato sardo
Tgr
Il nuovo allestimento del padiglione Tavolara

C'è voluto un quarto di secolo per riaprire al pubblico il padiglione Tavolara e ridare una casa alla grande tradizione del design e dell'artigianato sardo. Bisognerà ancora aspettare per la nascita del museo con l'esposizione della collezione storica e ci sarà da attendere anche per rivedere i cigni nelle vasche restaurate antistanti. Ma il punto di partenza è concreto: la Fondazione Nivola organizzerà mostre temporanee di respiro internazionale, e si comincia da subito fino al 31 maggio con "Faccio con la mente penso con le mani", dedicata ai migliori creativi sardi degli ultimi 15 anni, dalle motociclette di Antonio Arcadu ai gioielli di Vincenzo Marini. Al piano terra invece è ospitato il Salone delle botteghe, spazio espositivo e commerciale aperto da Confartigianato Sardegna.

VIDEO Il servizio di Nicola Accardo