Medaglia d'onore Bacaredda a Silvana Migoni

"Per l'attività svolta in favore delle donne e dei più deboli"

Medaglia d'onore Bacaredda a Silvana Migoni
Ansa
ANSA

"Per l'attività svolta nella città di Cagliari in favore delle donne e dei più deboli con la creazione di un centro di accoglienza per madri, donne e uomini senza dimora. Testimone d'amore verso la comunità e di una visione di cittadinanza attiva da portare come esempio". È la motivazione dell'onorificenza della Città di Cagliari "Medaglia d'Onore Ottone Bacaredda" conferita dal sindaco Paolo Truzzu a Silvana Migoni, presidente dell'associazione Donne al traguardo. Il premio fu istituito nel 2004 e destinato da allora a una cagliaritana o un cagliaritano particolarmente attivo nella vita sociale cittadina. 

L'iniziativa si inserisce nell'ambito del progetto Ottone Bacaredda, sindaco che fu alla guida dell'amministrazione comunale per cinque legislature e che diede avvio a una grande opera di modernizzazione cittadina a tra '800 e '900. 

 "Una medaglia che mi rende orgogliosa - ha detto Migoni - soprattutto per lo spirito visionario che ha caratterizzato la figura di Bacaredda, uomo capace di vedere palazzi dove prima esistevano le macerie. Nelle iniziative intraprese insieme con tante persone che operano nel sociale sento mio proprio questo atteggiamento".