I risultati dell'autopsia

Morti all’Isola delle Bisce: fatali le ferite causate dallo schianto

Per l’autopsia Tommy di Chello e Giacomo Bot sono morti annegati, ma i traumi causati dall’impatto avrebbero comunque causato il decesso.

Morti all’Isola delle Bisce: fatali le ferite causate dallo schianto
Tgr Sardegna
L'incidente in mare alla Maddalena

Tommy Di Chello e Giacomo Bot, vittime dell’incidente in motoscafo nell’Arcipelago della Maddalena lo scorso 6 dicembre, sono morti per annegamento. Tuttavia, le ferite riportate nello schianto contro gli scogli dell’Isola delle Bisce sarebbero comunque risultate fatali. Le conclusioni emergono dall’esame autoptico sui corpi delle vittime eseguito dai medici legali Angela Seddaiu e Francesco Serra, incaricati dalla Procura di Tempio Pausania.

Al termine dell’autopsia le salme sono state restituite ai familiari per i funerali, che sono stati autorizzati dalla Procura. L’ultimo saluto a Di Chello avverrà nella giornata di giovedì 15 dicembre a Golfo Aranci. la Guardia costiera prosegue le indagini per ricostruire dinamica e responsabilità dell’incidente, in cui sono rimaste ferite altre due persone, il golfarancino Carlo Nieddu e il campano Remo Bruno.