Natale di protesta nel Sulcis, sciopero di otto ore per gli appalti

Per le incertezze lavorative nonostante gli investimenti del Just transition fund

Natale di protesta nel Sulcis, sciopero di otto ore per gli appalti
ansa
Assemblea alla Portovesme srl

Sciopero generale di quattro ore del settore appalti nel Sulcis per tutti gli appalti impegnati nella centrale Grazia Deledda dell'Enel e la Portovesme srl. In entrambi gli stabilimenti, gran parte dei lavoratori rischiano di perdere il posto di lavoro in cui si trovano attualmente. La protesta è stata proclamata dalle sigle di categoria Fsm-Cisl, Iglesiente Fiom Cgil Sardegna Sud-Occidentale e Uil Sulcis - Iglesiente. 
Gli annunciati investimenti del Just Trasition Fund sono considerati in una nota" fondamentali se partissero dalla condivisione di eventuali progettualità, che obbligatoriamente, dovrebbero coinvolgere le Committenti e la politica regionale". 

Per queste ragioni e per l'incertezza a partire dal 22 dicembre ogni turno sciopererà per quattro ore, con assemblea ai cancelli alle otto.