Orune, arrestato bracconiere

Trovate trappole con cavetti d'acciaio, un fucile e munizioni

Orune, arrestato bracconiere
Corpo forestale
ANSA

Un allevatore di Orune è stato arrestato per bracconaggio in località "Monte Concheddazzos" dagli uomini di una pattuglia della stazione forestale di Nuoro. In una recinzione metallica sono stati scoperti lacci in acciaio per la cattura di cervi e cinghiali. L'uomo - con precedenti specifici e già arrestato nel 2107 e nel 2019 - è stato trovato nell'atto di risistemare le trappole. E' stato quindi fermato e sottoposto a perquisizione. All'interno del suo fuoristrada è stato rinvenuto un fucile a canna singola, calibro 24, senza matricola con il colpo in canna ed altre 9 cartucce dello stesso calibro caricate a pallettoni. Su disposizione del pm di Nuoro, l'arrestato è stato portato nel carcere di Badu 'e Carros.