Pele', leggenda del calcio morto a 82 anni

Il ricordo di Gigi Riva. L'incontro tra i due campioni a Cagliari in una amichevole nel 1972

Pele', leggenda del calcio morto a 82 anni
Ansa
Pelè e Riva

Dopo una lunga malattia è morto all'età di 82 anni O Rei, il Re, Edson Arantes do Nascimento, per tutti Pelè, un campione ineguagliabile ma anche un uomo umile, disponibile, gentile. Gigi Riva ricorda cosi', conversando con l'AGI, la figura della leggenda del calcio, l'unico giocatore al mondo ad aver vinto tre mondiali. La Fifa gli riconosce il record di reti in carriera, 1.281 in 1.363 partite. 

Un mito passato anche per Cagliari, quando il Santos venne a giocare al Sant'Elia, nel 1972. I brasiliani si imposero 3-2 ed entrambi i due campioni segnarono due gol. Nell'intervista realizzata dall'agenzia Agi, Rombo di tuono ricorda lo spogliatoio pieno e la gentilezza di Pelè nel salutare tutti, la sua disponibilità nei confronti di colleghi calciatori e i tifosi, come se fosse uno qualsiasi e non il più grande giocatore del mondo in quel periodo. 

Con il suo Santos Pelè giocò anche un'altra volta a Cagliari, nel 1968, allo stadio Amsicora, ma in quell'occasione Gigi Riva non c'era perchè impegnato con la Nazionale. In precedenza Rombo di tuono e Pelé si erano incontrati una sola volta, nella finale dei mondiali del 1970.

Anche il Cagliari calcio esprime il cordoglio per la scomparsa di Pelè: «Tra i più grandi ad aver mai calcato un campo di calcio, eroe di intere generazioni. Addio O Rei, leggenda eterna».