Peste suina, via le restrizioni per 80% del territorio regionale

Il Presidente Solinas ha espresso soddisfazione per l'allentamento delle misure deciso a Bruxelles

Peste suina, via le restrizioni per 80% del territorio regionale
Ansa
Allevamento di maiali a Urzulei

Dopo 11 anni finisce l'embargo alle carni suine sarde nell'80% dei comuni sardi. Nella metà dei centri il vincolo voluto per bloccare la diffusione della peste suina cade senza alcun vincolo, mentre nel resto dei casi l'esportazione sarà possibile secondo le regole stabilite dall'Ue. 

Nell'Isola la malattia è endemica dal 1978, ma negli ultimi anni i progressi sono stati notevoli, come certificato anche da diversi audit svolti dalla Commissione europea, l'ultimo dei quali pubblicato a novembre scorso. Da allora le autorità regionali hanno intrapreso una serie di nuove misure in cooperazione con Bruxelles, con cui lo scambio di informazioni è stato continuo. Al termine di questo percorso arriva ora la decisione di allentare le restrizioni in vigore per la Sardegna dal 2011.