Sanzioni Ue, un'altra villa in Costa nel mirino della Finanza

Sequestro amministrativo per la residenza dell'oligarca Oleg Deripaska, amico di Putin e in passato a capo della società che controllava l'Eurallumina di Portovesme

Sanzioni Ue, un'altra villa in Costa nel mirino della Finanza
Ansa
Costa Smeralda

Il comitato di sicurezza finanziaria (ufficio del Ministero dell’economia) attraverso il suo braccio operativo, le Fiamme Gialle, ha “congelato” una delle residenze a Porto Cervo dell’oligarca russo Oleg Deripaska. Nel mirino del provvedimento Villa Walkirie, immobile del valore di 10 milioni di euro. Il sequestro amministrativo rientra nel piano delle sanzioni che l'Unione Europea ha disposto nei confronti di Putin e delle persone più vicine al numero uno del Cremlino. Deripaska è stato anche a capo di una delle società che controllava l'Eurallumina di Portovesme. Dall'inizio della guerra in Ucraina sono già una sessantina gli immobili e i beni di lusso sequestrati in Sardegna.