Sequestrato un albergo a Baia Sardinia, 4 denunce

Inchiesta della Guardia di finanza di Bari su riciclaggio di denaro

Sequestrato un albergo a Baia Sardinia, 4 denunce
ansa
gallura

Ad eseguire il sequestro preventivo dell'Hotel Tre Monti di Baja Sardinia sono stati di prima mattina i finanzieri del gruppo di Olbia e quelli del nucleo operativo di Bari. Il provvedimento proviene infatti dalla Procura del capoluogo pugliese, che indaga per il reato di riciclaggio su quattro soggetti: tre pugliesi e un altro abruzzese residente in Romania.


L'hotel a tre stelle era attivo fino a questa estate, dato in gestione a un'altra società, ma i quattro sono indagati per un'operazione societaria avvenuta nel 2019, con cui avrebbero riciclato i proventi di una bancarotta fraudolenta.


Secondo la Guardia di finanza di Bari, per sottrarre il complesso turistico alla procedura fallimentare e ai creditori, i quattro lo hanno ceduto a una società con sede di in Romania, in modo da rientrare in possesso della struttura tramite un contratto d'affitto del ramo d'azienda.


Il valore del bene sequestrato è di circa un milione e 700mila euro. Il tribunale di Pistoia aveva accertato la bancarotta fraudolenta nel 2017.