All'alba

Sparatoria nell'ecocentro di Alghero

Due feriti e una vittima

Sparatoria nell'ecocentro di Alghero
Tgr Sardegna
Il luogo della sparatoria


Sparatoria intorno alle 5 e mezza all'ecocentro nella zona industriale di Alghero, dove un operatore ecologico - Antonio Urgias di 42 anni -  ha sparato con una pistola contro due suoi colleghi, un ingegnere e un ragioniere, ferendoli alle gambe.  Entrambi sono stati trasportati nel pronto soccorso della cittadina catalana dalle ambulanze del 118, dovranno subire entrambi un intervento chirurgico a breve. Non sono in pericolo di vita. Mentre Urgias si è poi suicidato, nonostante un altro operatore abbia tentato di fermarlo prima del gesto estremo. 

Secondo una prima ricostruzione l'uomo avrebbe avuto delle discussioni negli ultimi giorni sulle proprie mansioni di lavoro con l'azienda per la quale era impiegato. Stamane aveva completato il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta secondo il proprio turno. 

Sul posto immediato l'intervento dei carabinieri. In corso le indagini.
 

Il luogo della sparatoria Tgr Sardegna
Il luogo della sparatoria