Aeroporto Alghero da salvare, "strategico per la ripartenza del nord Sardegna"

Confartigianato Imprese Sassari: 13mila imprese appese al destino dello scalo

Aeroporto Alghero da salvare, "strategico per la ripartenza del nord Sardegna"
Ansa
ANSA

"La competitività del territorio sassarese passa per la tenuta e il rilancio dell'aeroporto di Alghero. Non possiamo immaginare un'area metropolitana moderna, imprenditorialmente competitiva e capace di fare crescere le proprie imprese, come anche attrarne di nuove, priva di un hub aeroportuale che le apra le porte alle rotte dell'Europa e di conseguenza del mondo. La ricchezza e lo sviluppo di un territorio sono direttamente proporzionali alla possibilità di raggiungerlo". Lo affermano, in una nota congiunta, il presidente provinciale di Confartigianato Sassari, Marco Rau, e il segretario provinciale Antonio Alivesi, insieme alla Federazione regionale di Confartigianato Imprese Sardegna, in difesa dell'aeroporto "Riviera del Corallo", in rappresentanza delle 13mila piccole e medie imprese sassaresi e dei 23mila occupati del settore. 

“Il nostro aeroporto è un'infrastruttura fondamentale per lo sviluppo dell'intero territorio ma anche per tutto il resto della Sardegna depotenziarlo, ovvero 'renderlo inoffensivo' o chiuderlo, ci sembra una follia anche alla luce del fatto che il nord ovest ha già perso importanti occasioni per essere connesso, a livello nazionale e internazionale - continuano Rau e Alivesi - le PMI e gli artigiani sassaresi, come del resto gran parte del mondo economico, chiedono la tutela e lo sviluppo dell'infrastruttura. Se Sassari e Alghero vogliono ambire a primeggiare nell'ambito turistico, culturale ed economico non devono perdere questa infrastruttura fondamentale. L'aeroporto rappresenta un nodo infrastrutturale strategico e determinante, non solo per l'attrattività e l'indotto economico che porta il nord ovest dal punto di vista turistico, ma soprattutto per lo sviluppo commerciale delle imprese del territorio.”

 È importante ragionare con una visione d'insieme e guardare al futuro, tenendo conto che il rilancio dello scalo algherese è necessario, utile e fondamentale anche per l'ammodernamento e il completamento delle altre infrastrutture come il potenziamento della viabilità stradale e della rete ferroviaria, con una linea che colleghi Porto Torres, passi per Sassari e arrivi proprio ad Alghero".