Alghero, trovato un cadavere sulla scalinata delle Grotte di Nettuno

La scoperta durante un sopralluogo. Forse fatale una caduta

Alghero, trovato un cadavere sulla scalinata delle Grotte di Nettuno
Tgr
La scalinata di Capo Caccia

E' stato trovato da un manutentore delle Grotte di Nettuno il corpo di un 37enne algherese scomparso da alcuni giorni. Era riverso sulla gradinata del Cabiròl che conduce al complesso carsico di Capo Caccia, in questo periodo chiuso al pubblico. Aveva il volto sfigurato, è stato identificato dai carabinieri perché aveva in tasca il portafogli con i documenti. L'uomo potrebbe essere rimasto vittima di un incidente dopo essere precipitato da un'altezza di circa dieci metri, forse cadendo da una parete rocciosa accanto alla scalinata o mentre tentava di scavalcare un parapetto, ma gli investigatori non escludono il gesto volontario. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e l'equipe medica del 118 che ha certificato il decesso.