Pensionato di 74 anni muore carbonizzato nella legnaia della sua casa di Via Giotto a Macomer

Fatale probabilmente il liquido infiammabile contenuto in una tanica

Pensionato di 74 anni muore carbonizzato nella legnaia della sua casa di Via Giotto a Macomer
Vigili del Fuoco
L'intervento dei Vigili del fuoco a Macomer

La vittima è Gesuino Mazzette, di 74 anni, di Ollolai. Il suo corpo senza vita è stato scoperto dai Vigili del Fuoco intervenuti per spegnere l'incendio divampato intorno a mezzogiorno nell'appartamento in via Giotto. Inutili i soccorsi del 118. L'uomo era già morto. Sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri della Compagnia di Macomer e dei Vigili del fuoco allertati dai vicini che avevano notato il fumo provenire dalla villetta. Le fiamme sono divampate da una pertinenza adiacente all'abitazione utilizzata per gli attrezzi e per la legna. All'interno della casa anche il figlio di Mazzette che stava dormendo e si è accorto dell'incendio quando era troppo tardi.