Maltempo: il blackout nel Nuorese arriva su tavolo Governo

Interrogazione alla Camera del deputato Pd Silvio Lai

Maltempo: il blackout nel Nuorese arriva su tavolo Governo
Tgr Sardegna
La 389 bloccata dalla neve

Il disagio affrontato dei paesi montani del Nuorese per il blackout durato fino 15 ore, a causa dei cavi abbattuti sotto il peso delle copiose nevicate, sarà l'oggetto di una interrogazione che verrà presentata al Governo, dal parlamentare del Pd Silvio Lai. Il deputato chiede di individuare le responsabilità di chi avrebbe dovuto garantire il funzionamento delle linee elettriche. "Durante una nevicata ampiamente prevista e conosciuta salvo che a chi doveva garantire il funzionamento delle reti elettriche in Sardegna, diversi paesi della Barbagia di Belvì, tra cui Desulo, Aritzo, Tonara, Gadoni e Belvì, sono rimasti senza fornitura di energia elettrica per oltre 14 ore - denuncia il parlamentare dem annunciando l interrogazione - Un problema che poteva probabilmente essere evitato se, come sembra, non fosse scomparso da anni il presidio della società di distribuzione dal territorio e non fossero carenti gli interventi di controllo e di manutenzione delle linee elettriche in una zona che soffre di isolamento e della carenza di servizi". L'esponente dem prosegue: "Se ai servizi essenziali che mancano in quelle zone come scuola e sanità, si aggiunge anche l'incertezza della fornitura stabile di energia elettrica, l'esodo dalle zone interne non può che diventare una fuga precipitosa. Ieri molti anziani e qualche bambino hanno sofferto il freddo e rischiato conseguenze per la propria salute. Per questo chiediamo al Governo che verifichi come il soggetto che ha la titolarità e la gestione delle linee elettriche, si sia predisposto al maltempo e individui le responsabilità del mancato intervento preventivo e dei ritardi nel ripristino delle linee elettriche nella Barbagia di Belvì" conclude il parlamentare dem.