Polizia ferroviaria, 2 arresti e 49 denunce nel 2022

Sono state oltre 45mila le persone identificate durante l'anno

Polizia ferroviaria, 2 arresti e 49 denunce nel 2022
Ansa
ANSA

Oltre 4300 pattuglie effettuate di cui 3010 nelle stazioni; 465 a bordo dei treni;  412 antiborseggio e 92 lungo la linea ferroviaria, 46870 persone identificate e 430 veicoli controllati. E' questo il bilancio delle attività svolte nel 2022 dal Compartimento Polizia Ferroviaria che, a seguito delle direttive del Servizio Centrale di Polizia Ferroviaria, ha intensificato i servizi di prevenzione e controllo del territorio al fine di garantire la sicurezza dei viaggiatori e del personale che opera in ambito ferroviario. L'intensificazione della vigilanza ha consentito di individuare e arrestare 2 persone, una in esecuzione di una misura cautelare e una per evasione. Sono state indagate 49 persone, per reati di vario genere: atti osceni a bordo treno, aggressioni a personale viaggiante, furti, danneggiamenti, occupazione abusiva di edifici di proprietà di Rfi. Sono stati emessi tre ordini di allontanamento dell'area ferroviaria, è stato notificato un foglio di via obbligatorio e su richiesta della Polfer il Questore di Cagliari ha emesso un Daspo urbano (Dacur). Sono state notificate anche due espulsioni dal territorio nazionale ad un cittadino extracomunitario. I controlli hanno portato anche alla contestazione di 69 infrazioni amministrative.