Portovesme Srl: metalmeccanici in allerta, vertenza aperta

Assemblea degli operai dell'indotto dopo gli spiragli sul futuro

Portovesme Srl: metalmeccanici in allerta, vertenza aperta
Ansa
ANSA

Resta forte la preoccupazione dei lavoratori metalmeccanici delle ditte d'appalto che operano all'interno della Portovesme Srl. Questa mattina è stata molto affollata l'assemblea convocata dai sindacati per illustrare gli esiti dell'incontro con la Regione e l'azienda che si è concluso con lo slittamento della cassa integrazione fino al 28 febbraio e l'apertura di canali per la definizione di un accordo sul prezzo dell'energia tra l'azienda e i principali player dell'energia. 

I circa seicento operai dell'indotto restano col fiato sospeso perché per alcuni reparti era stato già definito il percorso che tra sei giorni, il 31 gennaio, avrebbe portato allo stop. Dopo la riunione di due giorni fa a Cagliari l'azienda ha sottoscritto un verbale attraverso cui si impegna a sospendere fino al 28 febbraio qualsiasi incremento della cassa integrazione per i lavoratori e in caso di accordo sui costi dell'energia, a riprendere l'attività degli impianti.